Idee e consigli su come arredare la casa al mare

//Idee e consigli su come arredare la casa al mare

Idee e consigli su come arredare la casa al mare

This page is also available in: enEnglish (Inglese)

L’estate è ormai alle porte e chi ha la fortuna di avere una casa al mare,

per i prossimi mesi estivi, potrà finalmente godere di nuovi spazi, lasciando quella che è la propria dimora per tutto il resto dell’anno.

Quando si tratta di arredare la casa al mare è possibile esprimere la parte più creativa di se stessi, rispetto a quanto non si faccia nella propria casa abituale, generalmente tenuta a bada in nome della sobrietà.

Arredare la casa al mare significa riprodurre nei suoi ambienti un’atmosfera marina nei colori, nella scelta dei materiali, degli accessori e degli elementi decorativi, per dare l’impressione che si respiri un’aria diversa, un’aria di salsedine.

Solitamente ci si concentra sugli elementi che richiamano il mare, il vento, il sole, la calma estiva, optando per colori come il blu, il bianco e il celeste. Anche per i rivestimenti e gli elementi di arredo, i materiali che spesso vengono utilizzati richiamano un ambiente marino: corde, àncore, legno grezzo, salvagenti, tessuti in cotone e lino, rivestimenti a strisce bianche e blu.

Queste sono soltanto alcune possibilità di declinazione di questi elementi, che possono essere collocati in qualsiasi ambiente di casa. Vediamole più in dettaglio.

Arredare la casa con i colori

Qual è il primo colore che ti viene in mente pensando al mare ?

Direi blu, non credi!?
La caratteristica distintiva del paesaggio marino, nell’immaginario collettivo sembra essere proprio il blu. Solitamente per arredare una casa al mare il primo colore a cui si pensa è proprio il blu. Si comincia dal colore blu intenso, per poi arrivare a giocare con tutte le sue declinazioni.
Un’altra tonalità molto amata da chi vuole arredare una casa al mare è il bianco, che ben si accompagna al blu e richiama un po’ la spuma del mare.
Questi due colori insieme, oltre a farci venire in mente le onde del mare, rievocano anche l’abbigliamento di pescatori e marinai, ma anche abitazioni tipiche, caratterizzate dello stile mediterraneo come le casette nelle isole greche.

Oltre al blu e al bianco, un’altro colore che consigliamo è l’avorio, il color sabbia. Un consiglio importante è dipingere le pareti interne con colori chiari, dal bianco puro al panna, in maniera tale da potersi sbizzarrire poi con decorazioni e complementi d’arredo. Sono invece da evitare i colori cupi, stravaganti o troppo caldi. Il protagonista indiscusso dell’arredo di una casa al mare è il legno: un materiale fresco che consigliamo vivamente, al naturale o laccato bianco.

Casa al mare, optare per la comodità

In una casa al mare la prima cosa importante da fare è circondarsi di comodità proprio perché solitamente ci si va in vacanza, quindi per rilassarsi e staccare la spina. Per far sì che tutto ciò si verifichi, consigliamo alcune piccole precauzioni da adottare.
In primis è consigliabile utilizzare tessuti facilmente lavabili, munirsi di un gran numero di coperte per coprire i divani o le poltrone di colore chiaro che potrebbero sporcarsi facilmente, ma soprattutto scegliere dei pavimenti che non richiedano gran dispendio di energie e tempo per essere lavati.

Ad esempio delle piastrelle lucide e colorate non è opportuno adottarle come pavimentazione del bagno, della cucina o dell’ingresso perché tendono a evidenziano qualsiasi macchia, piccola o grande che sia; se proprio non riusciamo a farne a meno, impieghiamole per il paraschizzi per la cucina o per quei luoghi della casa poco praticati.  È preferibile invece scegliere come pavimento il gres porcellanato opaco o un bel cotto chiaro, poroso, che si asciuga in due minuti.

Questi sono soltanto alcuni consigli di Barlozzini Interiors per arredare una casa al mare. Nel prossimo articolo ti daremo consigli specifici per ogni ambiente: dalla cucina, al bagno, alla camera da letto e alla zona esterna.

Se stai cercando dei professionisti che ti aiutino con il tuo progetto, contattaci per un preventivo gratuito.

 

By | 2018-07-09T06:56:59+00:00 giugno 12th, 2018|Categories: Interior design news|Tags: , , , |0 Comments