Il bagno: come sfruttare ogni centimetro

/, Non categorizzato/Il bagno: come sfruttare ogni centimetro

Il bagno: come sfruttare ogni centimetro

Migliorare l’organizzazione dello spazio del bagno con mobili intelligenti e soluzioni salvaspazio è sempre una buona idea.

Oggi in tante abitazioni dagli spazi ridotti, trovare spazio per tutto il necessario è un’impresa davvero ardua, soprattutto quando si tratta di spazi di servizio come la cucina o il bagno che necessiterebbero invece di spazi più ampi.

Questi ambienti richiedono una progettazione ben studiata capace di garantire un’organizzazione al centimetro per farci entrare tutto ciò che serve, senza penalizzare l’estetica e il gusto personale di chi li andrà a vivere.

E proprio in bagno, trovare spazio per tutto il necessario è sempre difficile, soprattutto quando si tratta di ambienti contenuti. Fortunatamente i nostri designer e le aziende che operano in questo settore hanno ideato sanitari e mobili più piccoli, che ben si adattano alle dimensioni dei nuovi locali non particolarmente grandi, coniugando necessità ed estetica. Una scelta intelligente molto apprezzata dal consumatore finale.

Ecco qualche suggerimento per sfruttare ogni centimetro a disposizione del vostro bagno senza rinunciare a un ambiente funzionale, carino e vivibile.

  • Scegliere la tipologia di sanitari in base allo spazio a disposizione.
    Nella progettazione di un bagno, la scelta dei sanitari a terra o sospesi, ha un’importanza centrale, poiché il loro acquisto dipende non soltanto dalle esigenze di spazio ma anche dal gusto estetico. In commercio sono disponibili wc e bidet dalle dimensioni contenute (i più piccoli possono arrivare anche a 35 x 51 cm) da scegliere sia nella versione da appoggio sia nelle più funzionali opzioni sospese.  I sanitari sospesi sono sempre più spesso preferiti perché, essendo meno ingombranti, permettono una maggiore vivibilità dell’ambiente.
    Inoltre l’essere sospesi rispetto al piano del pavimento rende i sanitari più facili da pulire – un vantaggio da non trascurare.
  • Optare per delle mensole.
    Nei bagni di piccole dimensioni, le mensole rappresentano senza dubbio un grande alleato. Oltre a permettere di tenere tutto in ordine, riponendovi sopra tutto ciò che serve, sulle mensole è inoltre possibile alloggiare non soltanto prodotti per la cura personale, ma anche oggetti e piccoli elementi di abbellimento e decorazione che renderanno lo spazio unico e personale.
  • Nicchie in muratura
    Oltre alle mensole, un’idea che può anche essere realizzata strutturalmente in fase di progettazione consiste nella creazione di nicchie in muratura che si possono completare con dei ripiani, all’interno di una parete. Una soluzione molto funzionale che occupa davvero poco spazio perché completamente interne al muro. Le nicchie sono ideali soprattutto in prossimità della doccia, o della vasca, per alloggiare tutto il necessario per l’igiene personale. Rappresentano una buona alternativa a mensole sporgenti talvolta troppo ingombranti.
  • Scegliere il lavabo adatto
    Il lavabo può essere di diversi tipi: a colonna, a semi incasso oppure ad incasso cioè inserito in un mobile che lo contiene e sorregge. Quest’ultima soluzione è molto comoda in spazi piccoli e, se attrezzato con cassetti, sportelli e ripiani, fungerà anche da contenitore utile per tutto ciò che serve in pochi centimetri.
  • Inserire pareti trasparenti
    La soluzione migliore per docce, box e cabine è quella di giocare con le trasparenze che fanno sembrare lo spazio più ampio. Un’idea che oltre ad alleggerire anche solo visivamente la stanza, la farà sembrare anche più grande e ariosa.
  • Scegliere pavimenti chiari
    In bagni di piccole metrature è preferibile optare per pavimenti dai colori chiari e brillanti, non necessariamente a tinta unita. In alternativa ad esempio si potrebbe pensare di inserire fantasie geometriche purché chiare, unite a pareti bianche o dalle tinte comunque tenui per far sì che nel complesso l’ambiente risulti visivamente più spazioso.
  • Inserire specchi ed elementi riflettenti
    Un altro espediente utile per ingrandire visivamente un bagno dagli spazi ridotti  è quello di inserire gli specchi. Una superficie riflettente sopra il lavandino, che copre l’intera parete, non solo assolve la sua funzione pratica, ma contribuisce a dare profondità allo spazio facendolo sembrare  più profondo e più ampio.

Questi sono soltanto alcuni dei nostri consigli salvaspazio per un bagno dalle piccole dimensioni. Se vuoi riprogettare il tuo bagno, contattaci per un preventivo gratuito!